AZIENDA

AZIENDA

La cantina nasce nel 1963 dall’ingegno e dall’operosità di Andrea Da Dalt, tra i primi ad aver intuito le potenzialità dei falsopiani che si stendono a nord di Pordenone (FVG) per la produzione di vino di qualità. Terre ghiaiose, sparse di pietre depositate dal Tagliamento ai piedi di un anfiteatro morenico, ma proprio qui si producono i vini migliori. I tre figli, Gianluca, Valerio e Bruno, positivi e tenaci, si occupano personalmente dell’azienda e, coltivando la passione ereditata dal padre, hanno operato un rilancio ordinato e sistematico, con diverse esperienze in Italia e all’estero prima di portare le loro conoscenze in azienda. Gianluca, enologo formatosi nelle migliori aziende dei Colli Orientali del Friuli, in cantina contribuisce a determinare la cifra stilistica dei vini, infondendo al prodotto un carattere di unicità e riconoscibilità. Valerio, dopo aver affinato le proprie conoscenze enologiche lavorando in rinomate aziende vitivinicole in AUSTRALIA, CALIFORNIA e FRANCIA, è il punto di riferimento dell’azienda. Bruno, di professione insegnante, contribuisce con passione e personalità alle attività dell’impresa, curandone gli aspetti amministrativi e commerciali.
Nel 2006 i tre fratelli decidono di rimodernare l’immagine dell’azienda, estendendo la produzione nelle rinomate colline friulane, là dove si produce l’eccellenza delle uve e proponendo nuovi ed interessanti vini: il Cabernet Sauvignon affinato in rovere francese, la Ribolla Gialla spumantizzata da mosto, lo Chardonnay in blend con il Traminer, il Friulano, il Pinot Grigio ramato, il Sauvignon e l’ultimo nato, il Merlot. A fine 2009 viene inaugurato il nuovo marchio “Coda delle More”.
Il passato e il presente dell’azienda sono legati dalla continua ricerca della valorizzazione e della salvaguardia della biodiversità del territorio.